Biografia

Archivio

Lorenza-MontiLorenza è nata a Faenza nel 1986, da due genitori di credenze opposte, madre profondamente credente e praticante, e padre ateo.
Fin da bambina manifesta grande sensibilità e predisposizione alla cura del prossimo, infatti si recava presso case degli anziani per dar loro compagnia, intrattenerli con chiacchiere, lavoretti di uncinetto o giochi di carte tipicamente romagnoli.

Crescendo con l’adolescenza rimane la predisposizione e inclinazione caratteriale che però non trova più una modalità per manifestarsi esteriormente come in passato, ma piuttosto si riversa interiormente provocandole un forte senso di solitudine, irrequietezza ed irascibilità.
Dopo la cresima, la vita e il mondo adolescenziale la allontanano dal mondo cattolico, decidendo che non fa per lei, sentendo che ciò in cui crede non esiste o comunque non nella realtà che la circonda, e si dedica al divertimento e agli studi.

Si laurea in economia e gestione aziendale, e dopo le prime esperienze lavorative in settori molto diversi tra loro, approda nel mondo della moda, come assistente personale di una designer. Un mondo fatato e magico per molti quello della moda, il quale le dona tante soddisfazioni economiche e professionali, ma ad un certo punto inquietudine e malessere interiore si risvegliano prepotentemente, riaprendo cassetti che erano stati chiusi per molto tempo. Nonostante la bella carriera che le si prospettava davanti, dentro di lei una domanda costante le balenava continuamente: “Ma cosa sto facendo qui?!”

Fino a quando “per caso” approda al mondo spirituale e invitata da un suo caro amico partecipa, più per curiosità e noia che per altro, ad una giornata di costellazioni familiari.
Quel giorno è entrata in quella sala una Lorenza scettica, dura e arrabbiata con la vita, che sentiva senza senso, e la Lorenza che esce è una Lorenza diversa. La sensazione di “CASA” mai provata prima fa capolino nel suo cuore. Finalmente ha sentito che quel senso di “qualcosa” che per tanti anni ha cercato, per poi accantonarlo, credendo di non trovarlo mai, è stato ritrovato.
Da quel giorno Lorenza ha approfondito lo studio e ha provato diverse esperienze spirituali ed energetiche, seguendo corsi, seminari, ritiri, leggendo libri, provando su di se da altri maestri lavori come canalizzazioni, ipnosi, cerchi sciamanici con piante sacre, lavori energetici, e tanto altro.

Dopo tantissime esperienze provate, ha deciso di ascoltare quella voce che le diceva che la sua vocazione e ciò che poteva portare gioia alle sue giornate era continuare ad approfondire queste pratiche, e ha cominciato ad iscriversi a corsi che potevano donarle il risveglio di capacità che ha sempre sentito di avere ma che non osava approfondire per paura.
Fino a quando ha avuto il coraggio di lasciare il “certo” che non la faceva sentire felice, per “l’incerto” iniziando a mettere al servizio anche degli altri ciò che prima di tutto su di lei aveva sperimentato, e che le aveva così tanto cambiato la vita.
Con la fortissima credenza e consapevolezza che i grandi maestri sono prima di tutto coloro che in prima persona hanno sperimentato su loro stessi ciò che vanno poi a condividere all’esterno, e i primi ad incarnare con le loro azioni, parole ed essenza ciò che scelgono di donare al prossimo accanto a loro, oggi Lorenza prosegue il suo personale percorso interiore, seguendo vari filoni.

In particolar modo sta seguendo una scuola che tramanda conoscenze Atlantidee per la guarigione dell’essere umano sotto i molteplici aspetti strutturali che ha in quanto tale (mentale, emozionale, energetica e fisica), ma anche tenendo conto di altri aspetti dell’anima, come karma, dharma, vite passate e connessioni universali.
Scuola che la sta portando anche a visitare paesi che sono alcuni dei punti energetici più elevati del pianeta, poiché alcuni dei moduli vengono tenuti in zone propedeutiche che facilitano il risveglio di tali conoscenze specifiche, come il Perù, Bali, e prossimamente anche il Venezuela.

Una vita al servizio di se stessa (quella vera ;)) e del prossimo, è ciò che Lorenza ama fare, per questo ha intrapreso la propria personale via, e lo scopo è quello di aiutare chi sentirà e seguirà il richiamo della propria anima, a trovare il proprio sentire del cuore, la propria reale essenza, la propria strada, e lo fa attraverso varie tipologie di lavoro energetico, e tecniche imparate e sperimentate da lei su se stessa in prima persona, e anche attraverso tecniche da lei stessa canalizzate.

Un’anima venuta a trasmettere, prima di tutto attraverso il proprio esempio, l’amore di sé. La base essenziale da cui si può partire per trovare la vera pace e serenità, e la guarigione di ogni aspetto dell’essere umano.